• slide-futureinteractive
  • slide1 futureinteractive
  • slide2-futureinteractive
  • slide3-futureinteractive
  • slide4-futureinteractive

Miti e leggende dei siti web

on Domenica, 25 Gennaio 2015. Posted in Blog

Ricordo quando al liceo qualcuno non riusciva a trovare l'ispirazione durante il compito in classe di italiano e trovava la soluzione nella frase: "Alle soglie del 2000...". Ormai non siamo alle soglie del 2000 ma per chi l'avesse dimenticato siamo nel 2015!!!

miti e leggende dei siti web

Nonostante ciò ancora troviamo proprietari di hotel o persone che gestiscono strutture ricettive che affidano il futuro delle proprie prenotazioni al caso. Non conoscono booking, odiano tripadvisor e si nascondono dietro allo spauracchio della crisi. Si, ok....il nostro compito è quello di salvare il mondo e sapete anche voi che da grandi poteri derivano grandi responsabilità, purtroppo però non riusciremo mai a convertire tutti alla nostra religione infatti molti hotel sono destinati al fallimento. 

Nella mia vita ho incontrato diversi tipi proprietari e diversi tipi di gestori, ma quelli più interessanti per me sono due:

1) hotel a conduzione familiare dove il capofamiglia è quello che prende le decisioni. Questo tipo di hotel è rimasto agli anni '90, quando non esistevano booking e tripadvisor e il sito era una cosa in piu.

2) hotel gestito da una tipa che gira per fiere , parla inglese, ha una vita navigata negli hotel e pensa di sapere tutto,  sa anche cos'è l'indicizzazione ma non la vuole sul sito. Mette sempre i puntini sulle i,  ricorda sempre i bei tempi, decide tutto da sola e dice di  non potersi lamentare delle prenotazioni. Allora perchè mi hai chiamato? Va beh!!!!!

Sinceramente non so quale possa essere il più capoccione tra i due tipi ma credetemi vi faranno sudare entrambi.

Anche se parli per ore e gli dici tutta la divina commedia a memoria, loro vogliono il sito internet ma non sanno cosa farne alla fine. Anche perchè appena aprirai bocca  ti guarderanno come un rappresentante della folletto e inoltre loro non hanno bisogno dei tuoi consigli.

Primo mito da sfatare: Avere un sito web "fermo" non porterà cascate di telefonate.

Secondo mito da sfatare: la pubblicità cartacea è utile, ma non è tutto nella vita. Come potrete aumentare le richieste di prenotazione arrivando alle persone, che non sono del vostro paese o città, utilizzando i volantini?

La famosa leggenda dei clienti che partono da casa senza aver prenotato e poi casualmente si trovano nel vostro hotel e poi addirittura prenotano. E' FALSA, cioè puo' capitare che quacuno arrivi nel vostro hotel perchè casa sua ha preso fuoco, ma non succede spessissimo!!!

Il punto di partenza, a parte una forte preparazione da parte dei direttori di hotel ma anche per i proprietari stessi, è il SITO. Il sito inteso come piattaforma dalla quale si parte ,ma che ha dietro non solo una programmazione sul da farsi, ma è sempre dinamico e soprattutto MOBILE. 

Il sito deve contenere una descrizione accurata dell'hotel con foto ad alta risoluzione e con tutto quello che l'hotel contiene, sto parlando dei servizi. L'hotel non può pretendere un numero elevato di prenotazioni o almeno di visite se sta li fermo e basta. Deve essere curato, deve rendere appetibili le attività che l'hotel propone, deve avere le offerte sempre in primo piano e cosa più importante deve avere una parte editoriale.

Lo dico e lo ripeterò fino alla esaurimento, UN SITO DEVE OFFRIRE AI POTENZIALI CLIENTI ESPERIENZE ED EMOZIONI E SOLO CON UNA PARTE EDITORIALE TUTTO QUESTO PU' ACCADERE!!!

Purtroppo per voi hotel, il sito deve essere sempre aggiornato e deve coinvolgere chi naviga e chi è coinvolto prenota ve lo posso assicurare. Naturalmente tutto ciò deve essere combinato anche ad una ottima organizzazione lavorativa nel pratico, ad una buona gestione dei prezzi, delle offerte e del personale perchè il nostro obiettivo è quello della prenotazione ma vogliamo anche che i clienti possano ritornare e soprattutto che alla fne del soggiorno siano soddisfatti e di conseguenza lascino recensioni positive sulle varie piattaforme. 

Voglio concludere con un'ultima cosa, non "arrangiatevi" direttori e non gestite hotel se non l'avete mai fatto, anche direttori che fanno questo lavoro da più di 30 anni sbagliano ancora. Cercate corsi di formazioni, seguite il web. Ormai tutto è una gara e tutti cercano di essere i migliori, provate anche voi!

Comments (0)

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.


Si prega di notare che questo sito web utilizza i cookies per ricordare e migliorare l'esperienza dell'utente . Essa può anche usarli per monitorare l'utilizzo del sito e la navigazione dell'utente. Continuando ad utilizzare il nostro sito web riteniamo si accettano l'uso di questo cookie. È possibile trovare ulteriori informazioni nel nostro note legali .